top of page
  • Immagine del redattorecfabriani

GRAB-TREE | Legambiente presenta al pubblico il masterplan

In collaborazione con il progetto #GRAB, Grande Raccordo Anulare delle Bici e #Legambiente, presentato oggi a Roma alla Libreria Touring il progetto I AM A TREE, oggi declinato in #GrabTree: il bosco della memoria per dare vita al parco archeologico mai nato e trasformare lo spazio abbandonato ai margini dell’autostrada A24 e della ferrovia.

Nuove funzioni e rigenerazione urbana su un'area di 60 ettari a Roma.

E’ stato un onore poter prendere parte a questo importante programma di rigenerazione della nostra città, una sfida verso una nuova visione del sistema urbano che ridisegna il concetto di mobilità e apre un nuovo fronte sul modo di vivere e fruire degli spazi esterni.


I AM A TREE è un progetto di forestazione urbana che chiama in gioco lo spazio dedicato al culto dei morti immaginando, in un futuro non troppo lontano, che ognuno di noi possa andare a trovare chi ci ha lasciato, in un parco invece che in un cimitero. E’ un progetto per ogni grande città dove la carenza di spazio, la qualità dell’aria, la salute dei cittadini, insieme al diffondersi della cremazione, impongo di ripensare ai luoghi della tradizione attraverso un nuovo linguaggio architettonico e paesaggistico: a Roma siamo riusciti ad unire la più bella pista ciclabile al mondo ad un’area di 60 ettari dove convivono orti urbani, frutteti e vigneti insieme ad un parco archeologico e a sette “boschi sacri”.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page